Powered by Blogger.

Sartù di Riso alla Napoletana








Un altro piatto della mia citta': il sartu'!!! ...come gran parte delle ricette della tradizione partenopea, la preparazione richiede tempo, dedizione e passaggi ben definiti! il sartù, cosi' come il ragù... e' ricco di sapori e ricordi di famiglia! di solito ci si mette anche dei pezzetti di salame, ma ho ritenuto sufficiente non aggiungere altro.







Ingredienti x 4
300 g di riso
pangrattato q.b.
1 mozzarella
1 uovo sodo
150 piselli freschi
Parmigiano grattugiato


Per le polpettine:
200 gr di carne macinata
100 gr di pane raffermo
1 uovo
Parmigiano grattugiato
prezzemolo tritato q.b.
1 spicchio d'aglio tritato
sale e pepe qb

Per il ragù:
500 g di polpa di pomodoro
1 cipolla grande
250 g di salsicce
olio evo qb
1/2 bicchiere di vino bianco




Iniziare preparando un ragù "veloce", tritando finemente la cipolla e facendola rosolare in una pentola capiente con 3/4 cucchiai d'olio evo. Aggiungere le salsicce, coprire e cuocere a fiamma bassa. Quando le cipolle cominciano a prendere colore e sono tenere, togliere il coperchio e, mescolando spesso, aggiungere poco alla volta il vino, lasciandolo evaporare. A questo punto nella pentola non vi sarà piú liquido, ma una specie di purè di cipolle e le salsicce ben rosolate. Versare la polpa di pomodoro e lasciar cuocere per almeno due ore.

Preparare intanto le polpettine, tagliando la crosta al pane raffermo e mettenedolo a mollo in acqua; strizzarlo bene e unirlo alla carne macinata. Aggiungere il Parmigiano, sale, pepe, il prezzemolo tritato, l'uovo e l'aglio. Lavorare l'impasto con le mani fino a quando gli ingredienti saranno ben amalgamati. Formare delle polpettine, passarle nella farina e friggerle in abbondante olio caldo e lasciarle sgocciolare su carta assorbente.

Cuocere il riso in abbondante acqua salata molto al dente e passarlo sotto l'acqua fredda per fermare la cottura. Prepare gli altri ingredienti per il ripieno: tagliare a fettine la mozzarella , le uova sode e le salsicce cotte nel ragú e lessare i piselli.

Imburrare una tortiera (se ne avete una capienta utilizzarne una con il foro centrale) e cospargerla di pangrattato. Mettere sul fondo un strato di riso, poi uno di ingredienti del ripieno e cospargere di abbondante Parmigiano e procedere con ultimo strato di riso. Infornare a 180 gradi per 30 minuti, fino a quando la superficie del sartú sarà ben colorita e lievemente bruciacchiata qua e là. Consiglio di cuocere gli ultimi 5 minuti con il grill!

11 commenti:

Nanny'76 22 novembre 2009 23:08  

ciao Fausta, le polpettine le faccio paro paro a te, il resto lo proverò senza ombra di dubbio..
al posto dei pisellini nel riso, ( a casa mia non piacciono tanto) cosa posso usare??

sciopina 23 novembre 2009 08:55  

ma sai che alla fine non ho mai preparato il sartu?spero che tu mi abbia dato la giusta ispirazione per preparlo finalmente!

eli 23 novembre 2009 10:16  

Io adoro tutti i piatti a base di riso, questo lo farò sicuramente, magari in versione vegetariana ;-)

Federica 23 novembre 2009 10:23  

mamma mia che buone!! aspettami che arrivo per pranzo....ahahah ciaooooo

Lady Boheme 23 novembre 2009 16:25  

Che sapore e che gusto! Una ricetta completa in tutti i sensi

Fausta 23 novembre 2009 19:04  

@Nanny
ciao Nanny, so che qualcuno ci mette i funghi al posto dei piselli! prova cosi' :)

@Sciopina
pensa che io fino a ieri l'avevo solo visto fare e mi promettevo sempre di prepararlo prima o poi, ciao :)

@Eli
mmmh.. buona idea in versione vegetariana!!!

@Federica
talmente buone che al momento della fase finale erano diminuite di un bel pò :) ciaoo

@Lady Boheme
ciao Lady Boheme, vero un piatto fatto e finito! ciao :)

Nanny'76 25 novembre 2009 11:42  

mercy!! per il consiglio^__^

Ale 27 novembre 2009 15:17  

FAUSA, questo piatto me lo gusterei ora ! buonissimo !

Fausta 27 novembre 2009 17:51  

@Ale
grazie, è molto gustoso infatti!

Rita & Mimmo 1 novembre 2010 18:40  

Complimenti per tutto!
Una domanda, che riso usi?

Fausta 25 marzo 2011 11:55  

ciao Mimmo,

uso il carnaroli e sto un pò indietro con la cottura!

Posta un commento

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP